domenica 15 giugno 2014

Recensione: Tinta Naturale Color Cream di Sante Naturkosmetik

Dopo qualche applicazione di Henné ai miei capelli, per la prima volta ho applicato anche una tinta ed ovviamente mi riferisco ad una tinta vegetale.
Infatti, la Color Cream di Sante è a base di materie prime naturali in polvere come erbe ed estratti vegetali.
Di cosa si tratta
La Color Cream, ovviamente come per tutte le colorazioni naturali non penetra il capello ma lo avvolge con una guaina protettiva legandosi al colore naturale dei capelli. Anche per questo motivo non ha alcuna azione schiarente. Il colore verrà esaltato e migliorate saranno anche le condizioni stesse dei capelli.
Non si tratta di colorazione temporanea, per cui non sarà possibile rimuovere tutto con uno shampoo.

Questa tinta è priva di coloranti, conservanti, profumi sintetici, perossidi, ammoniaca, resorcina, né contiene altre sostanze chimiche ed senza glutine.

I colori a disposizione sono ben 5, tra cui:
Biondo Cognac, raccomandato per capelli biondi
Mogano Miele, raccomandato per capelli biondi o bruni
Amarena, raccomandato per capelli biondi e bruni
Bruno Cacao, raccomandato per capelli da biondo scuro a bruno
Mogano Scuro, raccomandato per capelli da biondo scuro a bruno.

Le uniche utili a coprire i bianchi sono le due tonalità più scure; inutile dire quindi che per la scelta mi sono orientata verso queste due perché coprire i bianchi è di mio interesse. La mia scelta è caduta infine sul mogano anche perché avevo davvero voglia di confrontare il risultato con quello ottenuto usando solo henné nonostante già dalla confezione era evidente si trattasse di un colore abbastanza scuro.
Questo è un trattamento di colorazione che prevede tre fasi, ed ecco nel dettaglio cosa troviamo nel suo interno:
- 150 ml di colorazione vegetale Color Cream, formula pronta all'uso
- 1 bustina di Colour Preparation, maschera/shampoo che prepara al trattamento da 15ml
- 1 bustina di Colour Conditioner, balsamo condizionante da 15ml
- 1 paio di guanti monouso
- 1 cuffia monouso
- istruzioni per l'uso
Trattandosi di un prodotto Made in Germany sulla confezione non c'è alcuna indicazione in lingua italiana ma si ringrazia l'azienda Sulfaro la quale ci fornisce di tutte le spiegazioni a noi necessarie.
Modo di utilizzo
Primo Step: Si inizia con il pre-trattamento composto da argilla verde e da estratto di foglie di betulla. Serve a pulire i capelli in profondità eliminando i residui di styling precedenti, eventuale forfora e l'eccesso di sebo. Come per l'henné, è preferibile applicare la miscela di colore su capelli puliti, così facendo ci si assicura una maggiore durata del colore stesso.
Si applica a secco o su capelli umidi, e si procede ciocca per ciocca partendo dalle punte fino ad arrivare a tutta la lunghezza dei capelli. Si tiene in posa circa 10/15 minuti e poi si risciacqua abbondantemente.
aqua, bentonite, alcohol, glycerin coco glucoside, xanthan gum, betula alba leaf extract, parfum (essential oils), limonene

la mia esperienza: Prima di applicare ho leggermente bagnato i capelli dopodiché ho seguito le indicato, ho massaggiato bene bene e lasciato in posa 15 minuti o forse più. Avevo i capelli davvero sporchi e con mio piacere ho constatato che dopo il risciacquo non sentivo esigenza di un secondo lavaggio (voglio comprare l'argilla verde! *_* ma questo è un altro discorso), i 15 ml sono bastati a coprire l'intera lunghezza e per chi non lo sapesse preciso che ho i capelli abbastanza lunghi.

Secondo Step: Si procede con la tintura per capelli a base di erbe composto da ingredienti naturali finemente macinati, tra cui: corteggia d'albero, erbe, henné e frutta, il tutto conservato in un pratico tubetto.
Il prodotto va steso in modo uniforme, sempre ciocca per ciocca, su tutta la capigliatura.
Si consiglia di applicare uno strato di crema all'attaccatura per evitare spiacevoli colorazioni sulla pelle.
aqua, alcohol denat., coco glucoside, glycerin, hectorite, lawsonia inermis (henna) extract / 
lawsonia inermis (henna) leaf powder, erythrulose, sorbitol, xanthan gum, maltodextrin, citric acid, betaine, ricinus communis, sodium citrate, algin, brassica campestris/aleurites fordi oil, rosmarinus officinalis (rosemary) leaf extract, parfum (essential oils) , limonene.

la mia esperienza: Come si può ben notare dal collage guardando la prima foto, in alto a sinistra, il colore visto con luce interna è abbastanza scuro poi, guardandolo bene alla luce esterna si scorgono i riflessi rossastri. L'odore non è per nulla spiacevole, anzi tra i tanti ingredienti prevale sicuramente quello di henné che a me non dispiace e, volendo fare un paragone con le tinte sintetiche posso affermare che per la prima volta non mi sono intossicata i polmoni! Sì, ogni mese con la tinta di mia madre per me è tragedia, quel cattivo odore mi opprime e arriva a bruciarmi anche agli occhi... non oso immaginare la sofferenza sui capelli stessi e sul cuoio capelluto!
Non ho usato i 150ml, pensando fosse troppo prodotto mi è sembrato opportuno conservarne una parte per un secondo tentativo. Essendo questa la prima applicazione ho provato con 100 gr, ma nel mentre procedevo a colorare i capelli, ho avuto l'impressione che la quantità usata fosse troppa e che probabilmente per la mia lunghezza poteva bastarne una metà dei 150ml; direi che per capelli corti un tubetto potrebbe addirittura bastare per ben tre applicazioni.
I tempi di posa consigliati sono da 30 minuti a 2 ore, ma in questo caso si sa, più sono lunghi i tempi di posa più risulterà intenso il colore. Per cui una volta applicato il colore, ho coperto i capelli con la cuffia termica fornita, ho avvolto il tutto con un cappellino di lana -poiché anche l'effetto termico aiuta ad intensificare- e ho sciacquato accuratamente tutto dopo 6 ore.
Ah, dimenticavo, non solo non ho usato alcuna crema all'attaccatura dei capelli, ma ho provato a colorare anche le sopracciglia e ho notato a distanza di un'ora che il colore dalla pelle si rimuove davvero facilmente. Non mi ha lasciato alcun segno!

Terzo Step: Nell'ultima fase del trattamento è prevista l'applicazione di una crema condizionante, composto da oli di semi di bardana e betaina. Questa crema non fa altro che sigillare il colorante a base di erbe come un film invisibile garantendo e mantenendo una prolungata luminosità e brillantezza del colore.
aqua, alcohol, glyceryl citrate/lactate/linoleate/oleate, cetearyl alcohol, glycerin, arctium lappa seed oil, betaine, sorbitan stearate, triticum vulgare (wheat) bran extract, PCA ethyl cocoyl arginate, sodium cetearyl sulfate, coco glucoside, sucrose cocoate, betula alba leaf extract, triticum vulgare (wheat) gluten, parfum (essential oil), limonene

la mia esperienza: Dopo il risciacquo della tinta sentivo i capelli già abbastanza morbidi al tatto, ho comunque lasciato in posa questo balsamo per circa 10 minuti come consigliato; anche per questa fase il risciacquo è stato veloce ed il risultato finale è quello di un capello facile da districare ma per niente appesantito.

Conclusioni
Credo di aver descritto quanto basta riguardo al prodotto, che sia ora finalmente di mostrare il colore ottenuto?

Mostrare un colore e tutte le sue sfumature solo attraverso qualche foto non sempre è semplice, per cui ci tengo a precisare le differenze tra il colore ottenuto e le poche sfumature rimastemi dall'henné rosso freddo che avevo: mentre con l'henné si virava al rosso (ricordo che il rosso freddo, ciliegia tipo mogano, è una tonalità più scura rispetto al solito aranciato) questa Color Cream di Sante è leggermente più scura, come appunto è indicato, e i riflessi sono legnosi pertanto virano al marrone.
Ok, per me non è mai semplice scattare fotografie e come già scritto una foto non può mostrare la bellezza del reale risultato.
Dopo una sola colorazione i bianchi sono diventati biondi, restano ancora molto evidenti per cui più applicazioni dello stesso colore sono necessarie.
Vorrei evidenziare un particolare per me assai importante, dopo questa tintura i miei capelli non sono da lavare dopo due giorni come invece stranamente mi è accaduto dopo una qualità di henné. Posso quindi affermare che riesce anche a riequilibrare il cuoio capelluto.

Consiglierei mille volte un trattamento del genere al posto delle tinte sintetiche, anche se mi rendo conto che non tutte hanno la pazienza di attendere i lunghi tempi di posa, in tal caso si potrebbero anche alternare le colorazioni. Infatti, questo tipo di tinta può essere utilizzato anche da chi ha utilizzato tinte sintetiche, anche in questi casi si va a migliorare la struttura stessa del capello. Chiaramente si consiglia, come per qualsiasi colorazione, di tingere prima alcune ciocche.

La settimana prossima aggiornerò il post dopo la seconda colorazione e mostrerò il risultato finale, soprattutto sui capelli bianchi. E modificherò i miei inci pubblicandoli come faccio di solito... in questi giorni è stato difficile trovare tempo per stare al pc.

Ringrazio Federica di VeramenteNaturale per aver avuto la possibilità di provare questa tinta naturale. Ricordo che sul suo shop è possibile in questo periodo acquistare la Color Cream al prezzo di 15€ anziché a 18€ con spese di spedizione gratuite alla soglia dei 29€, ed in più iscrivendosi alla newsletter si riceve c'è il 20% di sconto sul primo ordine. *_*

EDIT OTTOBRE 2014;
attualmente tutti i prodotti sono scontati del 40% per trasferimento sede; al momento la Color Cream costa circa 11€ anziché 18. Un affare! *_*


Spero di aver scritto per ora tutto, per qualsiasi info resto come sempre a disposizione.

Un abbraccio
Grazia.
FacebookInstagramTwitterGoogle+

24 commenti:

  1. Mi piace molto! dalla foto che pubblicasti su FB sembravano molto scuri, invece guarda che riflessi magnifici! *_*

    RispondiElimina
  2. Dragonfly's Creations15 giugno 2014 23:39

    Grazie per questa recensione! Vorrei proprio provare questa tinta visto che l'estate è più complicato fare l'henne!

    RispondiElimina
  3. ciao bella questa recensione, vorrei anch'io provare a fare l'henne, ho un pò di paura perchè ora sto tingendo i capelli con tinte chimiche fatte dal parrucchiere, volevo chiederti se l'henne secca capelli e se con una tinta chimica di base può fare uscire colori strani. grazie mille.

    RispondiElimina
  4. L'henné tende a seccare un pochino i capelli, ma molto dipende dalla tua qualità. Se li hai secchi ti basta aggiungere dello yogurt per avere la giusta idratazione. Per quanto riguarda la colorazione è sempre consigliabile procedere prima su una ciocca, ma l'unica cosa a cui devi davvero fare attenzione è quella di assicurarti un henné puro e non addizionato con picramato, ovvero colore sintetico.
    Comunque se guardi bene il prodotto sopra recensito, vedrai che non si tratta di henné ma di una tinta vegetale. Questa nello specifico ha gli stessi tempi di posa dell'henné, secondo me però, differisce nei colori, nell'applicazione e risciacquo che sono più veloci.
    Fammi sapere se poi decidi di passare alle colorazioni naturali, che sia henné o tinta io te lo consiglio tantissimo!!

    RispondiElimina
  5. Ma sai che invece trovo complicato fare l'henné d'inverno? :P
    fammi sapere se provi la tinta e come ti ci sei trovata. Leggerei volentieri anche una tua recensione! =)

    RispondiElimina
  6. Alcune mie amiche hanno notato i nuovi riflessi, purtroppo in foto non riesco a mostrare granché ma devo dire che questo colore non mi dispiace per niente! =))

    RispondiElimina
  7. Dragonfly's Creations26 giugno 2014 22:51

    Ma grazie! ;) io più che altro d'inverno ho più tempo nel weekend! Hihihi....
    Ci aggiorniamo presto!! ^_^

    RispondiElimina
  8. Sembrano davvero molto belli i risultati. Penso proprio che potrei provarla.

    www.agoprime.it

    RispondiElimina
  9. Io l'ho comprato qui a soli €19,99 e mi hanno regalato la spedizione. è comodissimo ! https://www.facebook.com/NonSoloVintageBoutique

    RispondiElimina
  10. Vorrei proprio provare, tipo Amarena per vedere se mi lascia dei bei riflessi rossi!! ^.^ con l'hennè non mi piace molto il colore finale, infatti non lo sto facendo più!

    RispondiElimina
  11. LeSolutionsonline24 agosto 2014 18:00

    Se a qualcuna interessa lo può acquistare qui: https://www.facebook.com/NonSoloVintageBoutique

    RispondiElimina
  12. LeSolutionsonline24 agosto 2014 18:00

    Lo puoi acquistare qui a soli €19,99 spedizione gratuita !! https://www.facebook.com/NonSoloVintageBoutique

    RispondiElimina
  13. LeSolutionsonline24 agosto 2014 18:01

    https://www.facebook.com/NonSoloVintageBoutique

    RispondiElimina
  14. Ciao, hai i capelli alle spalle mi pare di capire. Secondo te per capelli lunghi sino al sedere quante confezioni occorrono? Il trattamento iniziale con l'argilla a tuo avviso è indispensabile o basta lavarli bene con uno shampoo? Grazie mille!

    RispondiElimina
  15. Hai i capelli lunghi sino al sedere? *_* beata! perdona l'entusiasmo ma ho sempre desiderato andare oltre alla mia lunghezza ma non ci sono mai riuscita. Comunque, in realtà i miei capelli arrivano a metà schiena e considera che per questa lunghezza ho provato con i primi 100gr, secondo me potresti pure farcela con un solo tubetto però dipende anche dalla qualità di capelli non solo dalla lunghezza, ad esempio i miei sono parecchi e lunghi ma mooolto sottili, quindi da bagnati una volta raccolti diventano pochi pochi; per andare sul sicuro io proverei con una confezione e mezza anzi, aprirei un solo tubetto e procederei con l'applicazione poi nel caso servisse altro prodotto aprirei il secondo. Chiudendo bene il tubetto il colore si conserva bene!
    Per quanto riguarda l'argilla non è per niente indispensabile, è un trattamento lavante quindi tranquillamente lavare i capelli come fai di solito, anche io la seconda volta ne ho fatto a meno. Diciamo che sarebbe giusto opportuno, visto che si sceglie come in questo caso una tinta naturale, evitare siliconi e/o shampoo che contengono olio per questa seconda cosa mi rifaccio ai consigli che di solito si danno per l'henné.
    Fammi sapere poi come è andata, questa recensione viene letta molto, magari anche tu puoi essere di aiuto a qualche altra ragazza.

    RispondiElimina
  16. Decisamente sì, o almeno a me è durato il colore.

    RispondiElimina
  17. Ciao, mi sono iscritta alla newsletter di VeramenteNaturale, ma per lo sconto del 20% deve arrivare un email?

    RispondiElimina
  18. Ciao! quella era una campagna estiva ora è scaduta. Però non so se hai notato, dato che hanno un trasferimento in corso, hanno scontato tutti i prodotti del 40%. Meglio no? *__*

    RispondiElimina
  19. Puoi dirmi come si è comportato il capello quando hai utilizzato il prodotto avanzato nel tubetto? Te lo chiedo perché le istruzioni nella scatola avvisano di non farlo, quindi vorrei capire quali possono essere le conseguenze. (Nelle istruzioni viene anche detto di non cercare di colorare le sopracciglia)

    RispondiElimina
  20. Ciao =) prima di usarla ho contattato l'azienda italiana che lavora con Sante e mi han riposto con queste parole: "La informo che la miscela della tinta in crema della Sante Naturkosmetik se non utilizzata in unica soluzione, può essere richiusa e utilizzata più volte entro tre mesi dalla prima apertura."
    Diciamo sono solita fregarmene di quanto riportato sulle confezioni, però in questo caso son voluta andare sul sicuro. Non ho trovato alcuna differenza tra la prima applicazione e la seconda, quindi se richiudi bene il tubetto puoi stare tranquilla!
    Per quanto riguarda le sopracciglia ho provato a colorare anche quelle XD ti dico di evitare perché non ho notato differenza alcuna tra il prima e il dopo!
    Spero di esserti stata di aiuto, a presto!

    RispondiElimina
  21. ciao Grazia potresti dirmi se hai la ricrescita di capelli bianca come me oppure ne hai solo qualcuno?? E se dopo 6 ore i capelli sono rimasti ancora molto visibili..poi di che colore sono diventati?? tutte le mie esperienze con l'hennè sulla ricrescita bianca si sono rivelate rosso carota o rosso ciliegia fluorescente assurdo....questo è diverso? Grazie un abbraccio Marina

    RispondiElimina
  22. Beh sì con questi metodi di colorazioni naturali di certo non possiamo ottenere i risultati che otterremmo con le tinte sintetiche... le condanniamo ma di positivo questo hanno!
    Per quanto riguarda i miei bianchi, ne ho parecchi oramai ma sempre sparsi qui e lì, non ho ricrescite ancora evidenti per fortuna. Con questa tinta i bianchi sono diventati biondi, credo siano necessarie più applicazioni per vedere le ricrescite più scure, ma comunque le vedresti sul rosso.
    Spero di esserti stata di aiuto. Un bacio!

    RispondiElimina
  23. maria grazia paparo27 aprile 2015 22:33

    Dove lo hai acquistato?ti ringrazio..

    RispondiElimina

Grazie per essere arrivata fin qui, lascia pure un segno del tuo passaggio. Ricambierò volentieri la tua visita ma non scrivermi solo per spammare il tuo blog cancellerò quel tipo di commento! ^_^

Follow us on Facebook